Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittr - Olga Marciano

Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per larte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di una logica comune ed abbandona il suo lavoro ventennale per lavorare con larte a 360 gradi. Alle sue tele, chenbspsottendono spesso tematiche forti,nbspviene attribuita una particolare qualitagrave. I suoi dipinti dicono hanno unanima, posseggono e trasmettono in chiunque li osservi, il respiro di chi li ha concepiti, lasciando percepire distinto, anche ai non addetti ai lavori, forti e profonde sensazioni. Colpiscono i colori, vividi e netti, persino nelle sfumature gli sguardi di onesta sfida delle donne in essi rappresentate, in una femminilitagrave raccolta e mai sfrontata la pudica rappresentazione del sentimento di inadeguatezza verso le sofferenze il delicato straniamento di alcuni soggetti. Lartista, pur guardando la realtagrave con occhi incantati, sembra pronta a violare regole fossilizzate o convenzioni sedimentate per trovare strade alternative alla propria espressivitagrave ed alla propria prorompente creativitagrave, proprio come fa nella vita. Il messaggio egrave quello di una donna che ha conosciuto anche gli aspetti meno belli dellesistenza, ma che non ha mai perso il suo senso del mondo e della realtagrave, la sua curiositagrave e, soprattutto, lo sguardo candidamente entusiasta con cui guarda il mondo. Una spinta a rompere le regole, sfidare, riflettere e far riflettere. Un messaggio forte che non consente compromessi. La Marciano ha attraversato varie fasi pittoriche, sempre caratterizzate da una forte personalitagrave e da una grande vocazione artistica, espressione di un ricco mondo interiore. Da unarte fatta di grandi tele, su cui lolio riempie di colore e calore i suggestivi volti di donna, ieratici ed immobili, ad unarte multi-materica che valorizza e reimpieganbspogni cosa.nbspnbspAlcune delle sue ultime opere sono infatti arricchite da svariati materiali, quasi sempre provenienti da oggetti di scarto, sapientemente utilizzati e ben amalgamati nei soggetti. Egrave co-curatrice del Premio Internazionale di Pittura e Design quotRifiuti In Cerca D'autorequot dedicato alle tematiche ambientaliste, grazie al quale si sono susseguite numerose Collettive in tuttItalia, in occasione di eventi importanti Ecomondo di Rimini, La casa sensoriale a La Spezia, Mediterre a Bari, etc..Nel corso di alcuni eventi nazionali, in collaborazione con il socio artista, ha realizzato in loco delle installazioni e sculture di grosse dimensioni. Oltre alle numerose personali, si ricorda la partecipazione alle Biennali dArte Contemporanea di Firenze, Genova, Venezia e infine Salerno. Nel 2012 inizia un nuovo percorso, scegliendo una particolare forma di espressivitagrave,nbspche ha dato una svolta nel modo di presentare la sua arte. Si tratta di un format intitolato Talking And Sensory Paint, la prima mostra sensoriale con quadri parlanti realizzata in Italia. Una nuova e suggestiva forma di fruizione dellidea di un quadro, che va oltre il quadro, attraverso la voce ed i passaggi multisensoriali. Notevole egrave stato il riscontro di critica, stampa e pubblico. Nell'ottobre 2013, egrave la prima donna a ricevere il Premio alla Carriera Amarec. Nel 2014 dagrave vita con Salerno in Arte alla Prima Biennale dArte Contemporanea di Salerno della quale egrave co-curatrice. 8203La sua ultima personale, Danni Di Donne, evento di apertura al Cartellone della Biennale di Salerno, egrave stata realizzata con la collaborazione di un team di attrici. Le tele e le voci gridano contro la violenza di genere, attraverso alcune storie tratte dalla cronaca vera di nove donne, interpretate con una forma espressiva di forte impatto emotivo. Da molti anni si dedica anche alla scultura, utilizzando esclusivamente materiali ecosostenibili e di scarto. La scorsa estate ha curato la direzione artistica di un evento in Costiera Amalfitana, particolarmente interessante, Minori Art Open Space, nel quale sono state esposte numerose sue sculture vegetali. Olga Marciano - Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per larte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di una logica comune ed abbandona il suo lavoro ventennale per lavorare con larte a 360 gradi. Alle sue tele, chesottendono spesso tematiche forti,viene attribuita una particolare qualit. I suoi dipinti dicono hanno unanima, posseggono e trasmettono in chiunque li osservi, il respiro di chi li ha concepiti, lasciando percepire distinto, anche ai non addetti ai lavori, forti e profonde sensazioni. Colpiscono i colori, vividi e netti, persino nelle sfumature gli sguardi di onesta sfida delle donne in essi rappresentate, in una femminilit raccolta e mai sfrontata la pudica rappresentazione del sentimento di inadeguatezza verso le sofferenze il delicato straniamento di alcuni soggetti. Lartista, pur guardando la realt con occhi incantati, sembra pronta a violare regole fossilizzate o convenzioni sedimentate per trovare strade alternative alla propria espressivit ed alla propria prorompente creativit, proprio come fa nella vita. Il messaggio quello di una donna che ha conosciuto anche gli aspetti meno belli dellesistenza, ma che non ha mai perso il suo senso del mondo e della realt, la sua curiosit e, soprattutto, lo sguardo candidamente entusiasta con cui guarda il mondo. Una spinta a rompere le regole, sfidare, riflettere e far riflettere. Un messaggio forte che non consente compromessi. La Marciano ha attraversato varie fasi pittoriche, sempre caratterizzate da una forte personalit e da una grande vocazione artistica, espressione di un ricco mondo interiore. Da unarte fatta di grandi tele, su cui lolio riempie di colore e calore i suggestivi volti di donna, ieratici ed immobili, ad unarte multi-materica che valorizza e reimpiegaogni cosa.Alcune delle sue ultime opere sono infatti arricchite da svariati materiali, quasi sempre provenienti da oggetti di scarto, sapientemente utilizzati e ben amalgamati nei soggetti. co-curatrice del Premio Internazionale di Pittura e Design Rifiuti In Cerca D'autore dedicato alle tematiche ambientaliste, grazie al quale si sono susseguite numerose Collettive in tuttItalia, in occasione di eventi importanti Ecomondo di Rimini, La casa sensoriale a La Spezia, Mediterre a Bari, etc..Nel corso di alcuni eventi nazionali, in collaborazione con il socio artista, ha realizzato in loco delle installazioni e sculture di grosse dimensioni. Oltre alle numerose personali, si ricorda la partecipazione alle Biennali dArte Contemporanea di Firenze, Genova, Venezia e infine Salerno. Nel 2012 inizia un nuovo percorso, scegliendo una particolare forma di espressivit,che ha dato una svolta nel modo di presentare la sua arte. Si tratta di un format intitolato Talking And Sensory Paint, la prima mostra sensoriale con quadri parlanti realizzata in Italia. Una nuova e suggestiva forma di fruizione dellidea di un quadro, che va oltre il quadro, attraverso la voce ed i passaggi multisensoriali. Notevole stato il riscontro di critica, stampa e pubblico. Nell'ottobre 2013, la prima donna a ricevere il Premio alla Carriera Amarec. Nel 2014 d vita con Salerno in Arte alla Prima Biennale dArte Contemporanea di Salerno della quale co-curatrice. 8203La sua ultima personale, Danni Di Donne, evento di apertura al Cartellone della Biennale di Salerno, stata realizzata con la collaborazione di un team di attrici. Le tele e le voci gridano contro la violenza di genere, attraverso alcune storie tratte dalla cronaca vera di nove donne, interpretate con una forma espressiva di forte impatto emotivo. Da molti anni si dedica anche alla scultura, utilizzando esclusivamente materiali ecosostenibili e di scarto. La scorsa estate ha curato la direzione artistica di un evento in Costiera Amalfitana, particolarmente interessante, Minori Art Open Space, nel quale sono state esposte numerose sue sculture vegetali. su cirro.it - Ottieni Subito il tuo Negozio su Facebook Gratuito con Ecommerce Gratis per la tua attivit di negozio, professionista o aziendaUna Calabrese in Cucina, Ricettina Ricette Ricettina Facile Facile - Scopri tutti gli ingredienti e i consigli utili per preparare le migliori ricette di ricettina facile facile., Ricettina Ricette Ricettina Facile Facile - Scopri tutti gli ingredienti e i consigli utili per preparare le migliori ricette di ricettina facile facile. ricettina, ricettina veloce e sfiziosa, ricettina veloce per cena, ricetta strozzapreti alla boscaiola, ricettina sfiziosa, ricettina light, ricettina blog, ricettina veloce, ricettine anticrisi e non solo, ricette antipasti, ricettina blogspot, ricette bimbi, ricette bambini, ricette bimbi 1 anno, ricette buone, ricette bimbo 10 mesi, ricettine bimbi 9 mesi, ricette bambini 2 anni, bretzel ricetta di stella, ricette dolci, ricette dukan, ricette dietetiche, ricette estive, ricette facili, ricette facili e veloci, ricettine fresche, giunti ricette, ricette golose, ricette gustose, ricette gustose per bambini, ricette ine ine, la ricettina lunetta savino, ricette mellin, ricette natale, ricette natalizie, ricettine plasmon, ricette per bambini, ricette per bambini 12 mesi, ricette per lo svezzamento, ricettine per bimbi di 8 mesi, ricette per bimbi di un anno, ricettine per bimbi 12 mesi, ricette per bambini di 14 mesi, ricette per bimbi 9 mesi, ricettine per bambini 8 mesi, ricettine step by step, ricette svezzamento, ricette sfiziose salate, ricette semplici, ricette sapore di mare, ricette veloci e sfiziose, ricette sfiziose per bambini, ricettine sfiziose per bimbo inappetente, ricettine vecchio sito whirlpool, ricette veloci estive, ricette vegetariane, ricette vegane, ricette velocissime, ricette x bambini.

Olga Marciano
• olga-marciano-paint.harts.it
info
 
tag
 
followers
 
network
Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per larte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di una logica comune ed abbandona il suo lavoro ventennale per lavorare con larte a 360 gradi. Alle sue tele, chesottendono spesso tematiche forti,viene attribuita una particolare qualit. I suoi dipinti dicono [] hanno unanima, posseggono e trasmettono in chiunque li osservi, il respiro di chi li ha concepiti, lasciando percepire distinto, anche ai non addetti ai lavori, forti e profonde sensazioni. Colpiscono i colori, vividi e netti, persino nelle sfumature; gli sguardi di onesta sfida delle donne in essi rappresentate, in una femminilit raccolta e mai sfrontata; la pudica rappresentazione del sentimento di inadeguatezza verso le sofferenze; il delicato straniamento di alcuni soggetti. Lartista, pur guardando la realt con occhi incantati, sembra pronta a violare regole fossilizzate o convenzioni sedimentate per trovare strade alternative alla propria espressivit ed alla propria prorompente creativit, proprio come fa nella vita. Il messaggio quello di una donna che ha conosciuto anche gli aspetti meno belli dellesistenza, ma che non ha mai perso il suo senso del mondo e della realt, la sua curiosit e, soprattutto, lo sguardo candidamente entusiasta con cui guarda il mondo. Una spinta a rompere le regole, sfidare, riflettere e far riflettere. Un messaggio forte che non consente compromessi. La Marciano ha attraversato varie fasi pittoriche, sempre caratterizzate da una forte personalit e da una grande vocazione artistica, espressione di un ricco mondo interiore. Da unarte fatta di grandi tele, su cui lolio riempie di colore e calore i suggestivi volti di donna, ieratici ed immobili, ad unarte multi-materica che valorizza e reimpiegaogni cosa.Alcune delle sue ultime opere sono infatti arricchite da svariati materiali, quasi sempre provenienti da oggetti di scarto, sapientemente utilizzati e ben amalgamati nei soggetti. co-curatrice del Premio Internazionale di Pittura e Design "Rifiuti In Cerca D'autore" dedicato alle tematiche ambientaliste, grazie al quale si sono susseguite numerose Collettive in tuttItalia, in occasione di eventi importanti (Ecomondo di Rimini, La casa sensoriale a La Spezia, Mediterre a Bari, etc.).Nel corso di alcuni eventi nazionali, in collaborazione con il socio artista, ha realizzato in loco delle installazioni e sculture di grosse dimensioni. Oltre alle numerose personali, si ricorda la partecipazione alle Biennali dArte Contemporanea di Firenze, Genova, Venezia e infine Salerno. Nel 2012 inizia un nuovo percorso, scegliendo una particolare forma di espressivit,che ha dato una svolta nel modo di presentare la sua arte. Si tratta di un format intitolato: Talking And Sensory Paint, la prima mostra sensoriale con quadri parlanti realizzata in Italia. Una nuova e suggestiva forma di fruizione dellidea di un quadro, che va oltre il quadro, attraverso la voce ed i passaggi multisensoriali. Notevole stato il riscontro di critica, stampa e pubblico. Nell'ottobre 2013, la prima donna a ricevere il Premio alla Carriera Amarec. Nel 2014 d vita con Salerno in Arte alla Prima Biennale dArte Contemporanea di Salerno della quale co-curatrice. ​La sua ultima personale, Danni Di Donne, evento di apertura al Cartellone della Biennale di Salerno, stata realizzata con la collaborazione di un team di attrici. Le tele e le voci gridano contro la violenza di genere, attraverso alcune storie tratte dalla cronaca vera di nove donne, interpretate con una forma espressiva di forte impatto emotivo. Da molti anni si dedica anche alla scultura, utilizzando esclusivamente materiali ecosostenibili e di scarto. La scorsa estate ha curato la direzione artistica di un evento in Costiera Amalfitana, particolarmente interessante, Minori Art Open Space, nel quale sono state esposte numerose sue sculture vegetali.
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
5289
29 ottobre 2016 05:01
5 post di Pasquale Di Dato
Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per larte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di una logica comune ed abbandona il suo lavoro ventennale per lavorare con larte a 360 gradi.
Alle sue tele, che sottendono spesso tematiche forti, viene attribuita una particolare qualità. I suoi dipinti dicono [] hanno unanima, posseggono e trasmettono in chiunque li osservi, il respiro di chi li ha concepiti, lasciando percepire distinto, anche ai non addetti ai lavori, forti e profonde sensazioni. Colpiscono i colori, vividi e netti, persino nelle sfumature; gli sguardi di onesta sfida delle donne in essi rappresentate, in una femminilità raccolta e mai sfrontata; la pudica rappresentazione del sentimento di inadeguatezza verso le sofferenze; il delicato straniamento di alcuni soggetti. Lartista, pur guardando la realtà con occhi incantati, sembra pronta a violare regole fossilizzate o convenzioni sedimentate per trovare strade alternative alla propria espressività ed alla propria prorompente creatività, proprio come fa nella vita.
Il messaggio è quello di una donna che ha conosciuto anche gli aspetti meno belli dellesistenza, ma che non ha mai perso il suo senso del mondo e della realtà, la sua curiosità e, soprattutto, lo sguardo candidamente entusiasta con cui guarda il mondo. Una spinta a rompere le regole, sfidare, riflettere e far riflettere. Un messaggio forte che non consente compromessi.
La Marciano ha attraversato varie fasi pittoriche, sempre caratterizzate da una forte personalità e da una grande vocazione artistica, espressione di un ricco mondo interiore.
Da unarte fatta di grandi tele, su cui lolio riempie di colore e calore i suggestivi volti di donna, ieratici ed immobili, ad unarte multi-materica che valorizza e reimpiega ogni cosa.  Alcune delle sue ultime opere sono infatti arricchite da svariati materiali, quasi sempre provenienti da oggetti di scarto, sapientemente utilizzati e ben amalgamati nei soggetti.
È co-curatrice del Premio Internazionale di Pittura e Design "Rifiuti In Cerca D'autore" dedicato alle tematiche ambientaliste, grazie al quale si sono susseguite numerose Collettive in tuttItalia, in occasione di eventi importanti (Ecomondo di Rimini, La casa sensoriale a La Spezia, Mediterre a Bari, etc.).Nel corso di alcuni eventi nazionali, in collaborazione con il socio artista, ha realizzato in loco delle installazioni e sculture di grosse dimensioni.
Oltre alle numerose personali, si ricorda la partecipazione alle Biennali dArte Contemporanea di Firenze, Genova, Venezia e infine Salerno.
Nel 2012 inizia un nuovo percorso, scegliendo una particolare forma di espressività, che ha dato una svolta nel modo di presentare la sua arte.
Si tratta di un format intitolato: Talking And Sensory Paint, la prima mostra sensoriale con quadri parlanti realizzata in Italia. Una nuova e suggestiva forma di fruizione dellidea di un quadro, che va oltre il quadro, attraverso la voce ed i passaggi multisensoriali. Notevole è stato il riscontro di critica, stampa e pubblico.

Nell'ottobre 2013, è la prima donna a ricevere il Premio alla Carriera Amarec.

Nel 2014 dà vita con Salerno in Arte alla Prima Biennale dArte Contemporanea di Salerno della quale è co-curatrice. ​La sua ultima personale, Danni Di Donne, evento di apertura al Cartellone della Biennale di Salerno, è stata realizzata con la collaborazione di un team di attrici. Le tele e le voci gridano contro la violenza di genere, attraverso alcune storie tratte dalla cronaca vera di nove donne, interpretate con una forma espressiva di forte impatto emotivo.
Da molti anni si dedica anche alla scultura, utilizzando esclusivamente materiali ecosostenibili e di scarto.
La scorsa estate ha curato la direzione artistica di un evento in Costiera Amalfitana, particolarmente interessante, Minori Art Open Space, nel quale sono state esposte numerose sue sculture vegetali.
0
Up
0
fai girare
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
626
29 ottobre 2016 05:06
post di Pasquale Di Dato
Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per l’arte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di…
— Leggi tutto —
0
Up
0
fai girare
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
599
29 ottobre 2016 05:06
3 post di Pasquale Di Dato
0
Up
0
fai girare
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
522
29 ottobre 2016 05:05
3 post di Pasquale Di Dato
0
Up
0
fai girare
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
662
29 ottobre 2016 05:04
3 post di Pasquale Di Dato
0
Up
0
fai girare
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
562
29 ottobre 2016 05:03
3 post di Pasquale Di Dato
0
Up
0
fai girare
Olga Marciano
Up
 
Fai girare
 
Segnala abuso
 
497
29 ottobre 2016 05:02
3 post di Pasquale Di Dato
Da Buona Fortuna
0
Up
0
fai girare
Ti potrebbe interessare:
comics
Tango
tango-comics.harts.it
prodotti
Scarpe Sportive
scarpe-prodotti.cirro.it
prodotti
Ke.Da.Na.
tipografia-tesidilaurea-prodotti.cirro.it
web
Learning IOS
learning-ios-web.cirro.it
servizi
Autonoleggio
autonoleggio-servizi.cirro.it

Borgo di Fiuzzi 7 Notti dal 23 Agosto - Calabria

Borgo di Fiuzzi 7 Notti dal 23 Agosto - Calabria 2015-05-21 12:24:46 - Settimana Speciale - Borgo di Fiuzzi partenza il 23 Agosto - 7 Notti e quota per persona A728 in DBLTPL Lato Corte e SOFT ALL INCLUSIVE e Riduzioni - 3 letto 2-16 anni GRATIS - 4 letto 2-16 anni 50 - QPL Lato Monte 10 e Tessera Club da pagare in loco - A6 a persona al giorno a partire dai 3 anni e Da aggiungere - Quota di iscrizione adulto A30 2-12 anni A15 e Borgo di Fiuzzi Il Borgo di Fiuzzi Resort Spa eeU un invito a scoprire ciaI che abbiamo progettato e programmato per voi un luogo che profuma di mare e di natura, di tradizione e di borghi, di torri, di castelli, di scogliere che si tuffano nel Mediterraneo Il Borgo di Fiuzzi ao una spettacolare finestra sulleUIsola di Dino con le sue celebri grotte La costa rispecchia lambientazione della tipica macchia mediterranea, con spiagge di sabbia e ciottolati, arenile di ghiaia e sabbia nera, per trascorrere una vacanza da favola, allinsegna della piaU assoluta tranquillitae e in piena armonia con un mare ed una natura ancora incontaminata I fondali dellisola di Dino sono, ricchi di fauna marina contornati da una particolare atmosfera di paesi esotici ma calata nella bellezza e unicitae di una Calabria da scoprire Calabria - 380
380 star
119320views
Borgo di Fiuzzi 7 Notti dal 23 Agosto - Calabria
Borgo di Fiuzzi 7 Notti dal 23 Agosto - Calabria

Getta i dadi e scegli - Pos-tiamo

Getta i dadi e scegli   - Pos-tiamo 2014-04-02 09:50:12 - Il destino ao un poeU cosaAeSpesso non ti chiede testa ma cuore Arriva un pezzo alla volta, un mattone dopo leUaltro, uno schiaffo e una carezza, in sequenza, senza che nulla di sensato leghi leUuno alleUaltra Il destino ti si presenta non invitato con scenari inediti e profondi come pozzi, ampi come pianure, stretti come cunicoli, melmosi come paludi o secchi come le foglie di platano a novembre Laghi sotterranei in cui immergersi e riemergere con meno certezze di quelle che covavi e pareti a picco a cui appendersi nei bivacchi notturni della tua supposta consapevolezza e maturitae E ci pensi sempre a come mai le scelte sembrano cosaA lontane da quello che volevi, da quello che ti pareva sensato, e come mai alla fine tutto si ao incastrato in un quadro spezzettato, ma che un senso ce leUha, o almeno ce leUha per te Come quando hai scelto la facoltae percha la ragazza della tua vita ti aspettava sognante, alleUentrata delleUaula, con i libri stretti al petto e con un cuore che decretava tante decisioni che la testa non raccomandava Eppure ci sei Sei qui anche grazie a quella deviazione Grazie a quella curva a gomito, anzi a quella inversione ad eUe rispetto alle tue piaU sicure sicurezze e certezze Grazie a quelleUabbandono al dubbio, al forse, al chissae Certo, non lo consiglieresti a tuo figlio Che tu lo sai ora che gettare i dadi della fatalitae ao un lavoro da donne e uomini con una buona dose di fegato e scarso senso del pericolo Da equilibrista emozionale, da capitano Achab della propria anima, alla caccia della sua sfuggente ma terribile Moby Dick Lo sai adesso che ascoltare i battiti del sentimento non ao gratuito e occorre possedere una buona dose di Vinavil spirituale, ammesso che tu abbia il tempo di aspettare che si secchi, per re-incollare i frammenti del tuo respiro sparsi lungo il vialetto lastricato dai sassolini tuoi giorni Ma allora che senso ha sognare, riflettere, pensare, scrivere, ipotizzare, pianificare, fare previsioni Cercare un ordine tra tutte le tesserine del puzzle e ordinarle per colore, per tratto, con i piccoli indizi che intravvedi nella foto sul coperchio della scatola di quella che vorresti fosse il tuo racconto, la tua indimenticabile e struggente commedia che significato puaI avere Nessuna, mi verrebbe da dire a giudicare da tutti i cigni neri che si alzano in volo ogni mattina, da quando apro gli occhi a quando posso rimboccare le coperte di chi amo Tutti quei grandi e piccoli incidenti di percorso, quelle urgenze e imprevisti, quei bivi che ti si parano davanti a scombussolare il labirinto in cui ti sembrava di avere colto il filo per uscire Giae, sembra che tutto sia insensato e destinato a frustrare la volontae Ma posso avere un desiderio intimo da trasformare in fede e parlare di me e di quello che sento Io voglio disperatamente credere che tutto questo immaginare e disegnare e sospirare e ambire abbia un senso Non potrei spiegarmi le vie deUuscita che ho sempre sentito e trovato al termine delle strade prese nei nuovi crocevia della realtae, anche quando tutto era incomprensibile e disperato Il conto ao sempre tornato, ogni via inaspettata era un viaggio che portava ad altro ma sempre dentro la cornice giusta Tutto questo immaginare e disegnare e sospirare serviva a segnare una direzione, a limitare il sentimento di essere un guscio di noce in un oceano di confusione, a dare una parvenza di senso e significato Certo non mi ha fatto trovare la certezza totale, che ao affare delle religioni o delle ideologie, ma almeno un poeU di temporanea, autonoma e svincolata serenitae Procura leUenergia per agire, per affrontare la sconclusionata parabola di una vita che mica sempre comprendo Poi cambiare idea, seguire la pancia, lasciare il tracciato per il non segnato accadrae Percha mica tutto ao roba mia Cambiare significa fare cadere la pallina da una parte e in nessuna di tutte le altre, soprattutto quando non puoi fare altrimenti Scegliere significa rendere irreversibile un destino che avevo pensato diverso e che diversamente diverso sarae Questo ao accettabile e forse inevitabile Credo anche che ci voglia una certa dignitae per affrontare questi cambi di programma Una romantica questione di stile e dignitae Serve, a mio parere, lo stile e la dignitae di chi non si rammarica di come sono andate le cose al tavolo da gioco ed ha giocato meglio che poteva Con tutto il fiato che aveva in corpo e le idee che poteva spremere Ecco, leUazzardo ao accettabile se ho un piano, un progetto, un disegno che lo tsunami che a volte batte le rive delleUesistenza rivolterae e smonterae come una costruzione lego caduta dalla scrivania ed ancora saraI laA forse triste ma non disperato, alla ricerca, ancora una volta di significato Il pensiero preventivo, i programmi, i progetti forniscono una cornice al dipinto, dipingerlo ao affare mio, sia che finiscano le tempere, che si spenga la luce o che i pennelli si induriscano Servono da pista degli autoscontri, dove fare sbattere gli elettroni in orbite casuali e dimostrarmi che so fare fronte alle spinte, alle frenate ed accelerazioni e sorprese che il giro di giostra comporta Per me che sono ancora davanti al cancello della facoltae ad aspettare un cenno di una fata per cambiare strada, una cornice serviva e serve ancora Tutto ha un senso dentro la cornice, anche il cigno nero che pensavo non esistesse Ed ao quel cigno nero che il piaU delle volte mi porterae dove dovevo arrivare Solo che ancora non lo so E soprattutto ancora non so che sono capace di cavalcare tutti i cigni neri del mondo e fonte sebastianozanolli e Lagrandedifferenzae Pos-tiamo - 0
0 star
0views
Getta i dadi e scegli - Pos-tiamo
Getta i dadi e scegli   - Pos-tiamo
Contenitori Metallici Mecagroup
Contenitori Metallici
Contenitori Metallici
Contenitori Metallici Mecagroup.itContenitori Metallici per Alimenti MecaGroup lavorazione Banda Stagnata Packaging industryl gruppo ME.C.A. S.r.l. ? un?azienda italiana con sede a Fisciano, in…
Credito Cirro
Credito
Credito
CREDITO è il motore di ricerca Cirroaziende relativo alla categoria Credito di Cirro, il marketplace per far girare gli affari tra le imprese. Su CREDITO trovi tutte le offerte e promozioni…
Digitalmente
Digitalmente
Digitalmente
Aiutiamo i Brand a tirare fuoriil loro potenziale. Questo è tutto.E questo è il nostro sito. È così semplice.
Comunicazione Cirro
Comunicazione
Comunicazione
COMUNICAZIONE è il motore di ricerca Cirroaziende relativo alla categoria Comunicazione di Cirro, il marketplace per far girare gli affari tra le imprese. Su COMUNICAZIONE trovi tutte le…
Web Cirro
Web
Web
WEB è il motore di ricerca Cirroaziende relativo alla categoria Web di Cirro, il marketplace per far girare gli affari tra le imprese. Su WEB trovi tutte le offerte e promozioni delle…
0
Up
0
Fai girare
Go PRO
X
Tutto
Fai girare Olga Marciano su:
Invia
Annulla
Olga Marciano
• olga-marciano-paint.harts.it
Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per larte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di una logica comune ed abbandona il suo lavoro ventennale per lavorare con larte a 360 gradi. Alle sue tele, chesottendono spesso tematiche forti,viene attribuita una particolare qualit. I suoi dipinti dicono [] hanno unanima, posseggono e trasmettono in chiunque li osservi, il respiro di chi li ha concepiti, lasciando percepire distinto, anche ai non addetti ai lavori, forti e profonde sensazioni. Colpiscono i colori, vividi e netti, persino nelle sfumature; gli sguardi di onesta sfida delle donne in essi rappresentate, in una femminilit raccolta e mai sfrontata; la pudica rappresentazione del sentimento di inadeguatezza verso le sofferenze; il delicato straniamento di alcuni soggetti. Lartista, pur guardando la realt con occhi incantati, sembra pronta a violare regole fossilizzate o convenzioni sedimentate per trovare strade alternative alla propria espressivit ed alla propria prorompente creativit, proprio come fa nella vita. Il messaggio quello di una donna che ha conosciuto anche gli aspetti meno belli dellesistenza, ma che non ha mai perso il suo senso del mondo e della realt, la sua curiosit e, soprattutto, lo sguardo candidamente entusiasta con cui guarda il mondo. Una spinta a rompere le regole, sfidare, riflettere e far riflettere. Un messaggio forte che non consente compromessi. La Marciano ha attraversato varie fasi pittoriche, sempre caratterizzate da una forte personalit e da una grande vocazione artistica, espressione di un ricco mondo interiore. Da unarte fatta di grandi tele, su cui lolio riempie di colore e calore i suggestivi volti di donna, ieratici ed immobili, ad unarte multi-materica che valorizza e reimpiegaogni cosa.Alcune delle sue ultime opere sono infatti arricchite da svariati materiali, quasi sempre provenienti da oggetti di scarto, sapientemente utilizzati e ben amalgamati nei soggetti. co-curatrice del Premio Internazionale di Pittura e Design "Rifiuti In Cerca D'autore" dedicato alle tematiche ambientaliste, grazie al quale si sono susseguite numerose Collettive in tuttItalia, in occasione di eventi importanti (Ecomondo di Rimini, La casa sensoriale a La Spezia, Mediterre a Bari, etc.).Nel corso di alcuni eventi nazionali, in collaborazione con il socio artista, ha realizzato in loco delle installazioni e sculture di grosse dimensioni. Oltre alle numerose personali, si ricorda la partecipazione alle Biennali dArte Contemporanea di Firenze, Genova, Venezia e infine Salerno. Nel 2012 inizia un nuovo percorso, scegliendo una particolare forma di espressivit,che ha dato una svolta nel modo di presentare la sua arte. Si tratta di un format intitolato: Talking And Sensory Paint, la prima mostra sensoriale con quadri parlanti realizzata in Italia. Una nuova e suggestiva forma di fruizione dellidea di un quadro, che va oltre il quadro, attraverso la voce ed i passaggi multisensoriali. Notevole stato il riscontro di critica, stampa e pubblico. Nell'ottobre 2013, la prima donna a ricevere il Premio alla Carriera Amarec. Nel 2014 d vita con Salerno in Arte alla Prima Biennale dArte Contemporanea di Salerno della quale co-curatrice. ​La sua ultima personale, Danni Di Donne, evento di apertura al Cartellone della Biennale di Salerno, stata realizzata con la collaborazione di un team di attrici. Le tele e le voci gridano contro la violenza di genere, attraverso alcune storie tratte dalla cronaca vera di nove donne, interpretate con una forma espressiva di forte impatto emotivo. Da molti anni si dedica anche alla scultura, utilizzando esclusivamente materiali ecosostenibili e di scarto. La scorsa estate ha curato la direzione artistica di un evento in Costiera Amalfitana, particolarmente interessante, Minori Art Open Space, nel quale sono state esposte numerose sue sculture vegetali.
followers 0   |   network 0   |   post 7   |   foto 21   |   video 0   |   offerte 0   |   links 0
mostra altri contenuti
 
Olga Marciano
• olga-marciano-paint.harts.it
 
info
 
tag
 
followers
 
network
Nella sua prima vita avvocato, assistente universitaria, scrittrice, e poi imprenditrice, nasce con una passione esplosiva per larte. Coraggiosamente decide di infrangere tutte le regole di una logica comune ed abbandona il suo lavoro ventennale per lavorare con larte a 360 gradi. Alle sue tele, chesottendono spesso tematiche forti,viene attribuita una particolare qualit. I suoi dipinti dicono [] hanno unanima, posseggono e trasmettono in chiunque li osservi, il respiro di chi li ha concepiti, lasciando percepire distinto, anche ai non addetti ai lavori, forti e profonde sensazioni. Colpiscono i colori, vividi e netti, persino nelle sfumature; gli sguardi di onesta sfida delle donne in essi rappresentate, in una femminilit raccolta e mai sfrontata; la pudica rappresentazione del sentimento di inadeguatezza verso le sofferenze; il delicato straniamento di alcuni soggetti. Lartista, pur guardando la realt con occhi incantati, sembra pronta a violare regole fossilizzate o convenzioni sedimentate per trovare strade alternative alla propria espressivit ed alla propria prorompente creativit, proprio come fa nella vita. Il messaggio quello di una donna che ha conosciuto anche gli aspetti meno belli dellesistenza, ma che non ha mai perso il suo senso del mondo e della realt, la sua curiosit e, soprattutto, lo sguardo candidamente entusiasta con cui guarda il mondo. Una spinta a rompere le regole, sfidare, riflettere e far riflettere. Un messaggio forte che non consente compromessi. La Marciano ha attraversato varie fasi pittoriche, sempre caratterizzate da una forte personalit e da una grande vocazione artistica, espressione di un ricco mondo interiore. Da unarte fatta di grandi tele, su cui lolio riempie di colore e calore i suggestivi volti di donna, ieratici ed immobili, ad unarte multi-materica che valorizza e reimpiegaogni cosa.Alcune delle sue ultime opere sono infatti arricchite da svariati materiali, quasi sempre provenienti da oggetti di scarto, sapientemente utilizzati e ben amalgamati nei soggetti. co-curatrice del Premio Internazionale di Pittura e Design "Rifiuti In Cerca D'autore" dedicato alle tematiche ambientaliste, grazie al quale si sono susseguite numerose Collettive in tuttItalia, in occasione di eventi importanti (Ecomondo di Rimini, La casa sensoriale a La Spezia, Mediterre a Bari, etc.).Nel corso di alcuni eventi nazionali, in collaborazione con il socio artista, ha realizzato in loco delle installazioni e sculture di grosse dimensioni. Oltre alle numerose personali, si ricorda la partecipazione alle Biennali dArte Contemporanea di Firenze, Genova, Venezia e infine Salerno. Nel 2012 inizia un nuovo percorso, scegliendo una particolare forma di espressivit,che ha dato una svolta nel modo di presentare la sua arte. Si tratta di un format intitolato: Talking And Sensory Paint, la prima mostra sensoriale con quadri parlanti realizzata in Italia. Una nuova e suggestiva forma di fruizione dellidea di un quadro, che va oltre il quadro, attraverso la voce ed i passaggi multisensoriali. Notevole stato il riscontro di critica, stampa e pubblico. Nell'ottobre 2013, la prima donna a ricevere il Premio alla Carriera Amarec. Nel 2014 d vita con Salerno in Arte alla Prima Biennale dArte Contemporanea di Salerno della quale co-curatrice. ​La sua ultima personale, Danni Di Donne, evento di apertura al Cartellone della Biennale di Salerno, stata realizzata con la collaborazione di un team di attrici. Le tele e le voci gridano contro la violenza di genere, attraverso alcune storie tratte dalla cronaca vera di nove donne, interpretate con una forma espressiva di forte impatto emotivo. Da molti anni si dedica anche alla scultura, utilizzando esclusivamente materiali ecosostenibili e di scarto. La scorsa estate ha curato la direzione artistica di un evento in Costiera Amalfitana, particolarmente interessante, Minori Art Open Space, nel quale sono state esposte numerose sue sculture vegetali.
-- - Salerno - 50100 - SA - Italia
Amministra

Cerca aziende:
Search

Adv

Brand

Comics

Design

Digital3d

Essay

Game

Graphic

Movie

Music

Paint

People

Photo

Print

Web

Cirroaziende

Cerca offerte:
prodotti
Export Italian Food
export-prodotti.cirro.it
viaggi
citytour Sao Paulo
taxidrivesp-viaggi.cirro.it
prodotti
dejavuconceptstore
dejavuconceptstore-prodotti.ecommerce-gratis.it
web
Batman
batman-web.cirro.it
comunicazione
Cool Story Bro
coolstorybro-comunicazione.cirro.it
food
Pippo
pippo-franco-food.cirro.it
prodotti
M & S GROUP 60 YEARS SRLS
msgroup60yearsroma-prodotti.ecommerce-gratis.it
essay
Mariano Ciarletta
mariano-ciarletta-essay.harts.it
web
Web
web.cirro.it
web
SocialTools per il Web
socialtools-web.cirro.it
paint
Olga Marciano
olga-marciano-paint.harts.it
media
Basil Design
basildesign-media.ecommerce-gratis.it
food
Asuka
asuka-food.cirro.it
consulenza
Ben Altezza
altezza-consulenza.cirro.it
web
Omeopatia
farmacia-omeopatica-web.cirro.it

Pannello di controllo - cerca:
cerca
mercato
Software per Olga Marciano by Cirro.it v. b6.01 time: 3.92 size: 94919 visits: 206076